La Casa abitata di Beuvry

(Camille Flammarion - Maisons abitate)
 LA CASA ABITATA DI BEUVRY
 
Beuvry grande borgo di sette mille abitanti (1923), ad 8 chilometri di Béthune, in paese pieno nero. "Il nostro viaggio troppo tardivo, scriveva in una relazione (annali delle scienze psichiche, febbraio 1907) il sig.
Chaplain, ingegnere, non ci ha permesso di assistere ai fenomeni, che avevano cessato da molti giorni." Tuttavia, abbiamo potuto, nonostante la diffidenza del proprietario, penetrare nella casa, interrogare gli abitanti ed esaminare sui mobili le tracce innegabili di violenza con la quale è stato trattato. I primi fatti risalgono al 3 gennaio. Il Sig. Sénéchal, che tiene un piccolo commercio di drogheria, abita la casa, con sua moglie già vecchia e completamento impotente, in seguito ad una paralisi che la tiene inchiodata nella sua poltrona da molti anni, ed una giovane donna di circa quindici anni che funge loro di servendo.
 A partire dal 3 gennaio, i mobili della casa iniziarono a ballare sarabande. Le sedie volarono di una parte all'altra, vennero a rompersi contro le tavole o le pareti; i vasi, gli oggetti di famiglia caddero a terra, in pezzi; il contatore del negozio fu invertito; casse di sapone saltarono sopra lui; scarpe montarono la scala; un piatto a carne uscì dal forno e venne a cadere nella camera da letto, un carafe cadde a terra senza rompersi, ma, rimessa, riprese lo stesso cammino e questa volta si ruppe.
Tutti questi fatti avvenivano durante il giorno e cessavano alla caduta dalla notte. Avevano sempre luogo nella parte in cui era il giovane che serve e mai in sua assenza. Poiche'questa ragazza aveva preso un congedo di alcuni giorni, la casa trovò la sua pace ed i fenomeni riapparirono al momento del suo rientro nella casa. Un altro carattere è che mai nessuno non ha visto gli oggetti azionarsi: si intendeva un rumore dietro sé, ci si girava e si constatava la cosa. Il giovane servendo, essa stessa, non ha mai visto il movimento prodursi.
 I coniugi Sénéchal non hanno osservato uno stato speciale nella giovane donna; vaquait alle sue occupazioni normalmente. Alcuni giorni prima del nostro arrivo, il sig. Sénéchal congédié il suo servendo. Da allora, nessun fatto si è riprodotto. Abbiamo fatto il nostro possibile per trovare la giovane donna, ma senza successo. I coniugi Sénéchal stati spiacenti di ciò che è avvenuto da loro, hanno rifiutato assolutamente di dare l'indirizzo di il loro che serve.
 Paul Chaplain, ingegnere.


01/10/2006
0 Poster un commentaire

A découvrir aussi


Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 238 autres membres